Togliere smalto semipermanente a casa

In questi giorni in cui siamo tutti costretti a casa, per alcune di noi si pone un grosso problema: come togliere lo smalto semipermanente senza l’aiuto della vostra fidata estetista? Le donne che utilizzano questa tecnica ne sono praticamente dipendenti: guardarsi le mani e pensare solo a quanto sono belle è una sensazione decisamente piacevole!

Il problema è che, passate due settimane, arriva il momento di rimuovere lo smalto semipermanente e, se finora bastava recarsi in salone e affidarsi alla professionalità del nostro team, adesso dovrete farlo da sole a casa. Niente paura, però, perché con i consigli delle nostre Carla, Carolina, Claudia e Valentina riuscirete a togliere lo smalto semipermanente in soli 3 passaggi e senza danni per le vostre unghie.

La lima giusta per togliere il semipermanente

Il primo passaggio, e quello più difficile, è rimuovere il sigillo, ovvero la parte finale, con una lima. Dovrete essere molto delicate per evitare di danneggiare e graffiare l’unghia sottostante: lo scopo di questo primo step è infatti solo quello di eliminare lo strato più superficiale, quello lucido. Strofinate brevemente per rimuovere lo strato superiore.

Fondamentale è però avere la strumentazione giusta: la lima per togliere il semipermanente deve essere a lama fine per ottenere un buon risultato.

Togliere smalto semipermanente

Eccoci arrivati al punto centrale: come si toglie lo smalto semipermanente? Ora che avete raggiunto lo strato di colore vero e proprio, è il momento di utilizzare il solvente: la cosa migliore è utilizzarne uno specifico che agisca più in fretta e in modo più efficace ma, in caso di emergenza, andrà bene anche il classico acetone. Prendete del cotone (anche i dischetti struccanti divisi a metà vanno bene), imbevetelo nel solvente, applicatene un po’ su ogni unghia e avvolgetele singolarmente con della carta stagnola.

Per togliere lo smalto semipermanente in modo efficace, l’impacco dovrà restare in posa per almeno 10-15 minuti: un tempo inferiore potrebbe rivelarsi insufficiente e rendere l’operazione inutile mentre una posa troppo lunga rischia di danneggiare le unghie.

Dopo la rimozione

A questo punto, vi basterà rimuovere lo smalto semipermanente con l’aiuto di bastoncini di legno d’arancio perché a quel punto sarà molto morbido e verrà via facilmente. Una volta che lo smalto sarà completamente rimosso (ma non prima!) potete procedere limando e tagliando le unghie come fareste per una normale manicure.

Quando avrete terminato l’operazione, non dimenticate di coccolare unghie e cuticole con un olio, ad esempio l’olio di mandorle, o una crema idratante: dopo l’uso del solvente avranno infatti bisogno di una dose extra di nutrimento!

In questo articolo vi abbiamo dato i nostri consigli su come togliere il semipermanente a casa senza danneggiare o rovinare le vostre unghie. Se fatto una volta ogni tanto, in emergenza, non comporterà alcun problema per la salute e la bellezza delle unghie.

Non vediamo l’ora di potervi vedere in salone per un trattamento speciale per le vostre unghie!

Nel frattempo, continuate a seguire i nostri consigli su blog e social.

Leggi il nostro blog

Seguici sui social

In questi giorni in cui siamo tutti costretti a casa, per alcune di noi si pone un grosso problema: come togliere lo smalto semipermanente senza l’aiuto della vostra fidata estetista? Le donne che utilizzano questa tecnica ne sono praticamente dipendenti: guardarsi le mani e pensare solo a quanto sono belle è una sensazione decisamente piacevole!

Il problema è che, passate due settimane, arriva il momento di rimuovere lo smalto semipermanente e, se finora bastava recarsi in salone e affidarsi alla professionalità del nostro team, adesso dovrete farlo da sole a casa. Niente paura, però, perché con i consigli della nostra … riuscirete a togliere lo smalto semipermanente in soli 3 passaggi e senza danni per le vostre unghie.

La lima giusta per togliere il semipermanente

Il primo passaggio, e quello più difficile, è rimuovere il sigillo, ovvero la parte finale, con una lima. Dovrete essere molto delicate per evitare di danneggiare e graffiare l’unghia sottostante: lo scopo di questo primo step è infatti solo quello di eliminare lo strato più superficiale, quello lucido. Strofinate brevemente per rimuovere lo strato superiore.

Fondamentale è però avere la strumentazione giusta: la lima per togliere il semipermanente deve essere a lama fine per ottenere un buon risultato.

Togliere smalto semipermanente

Eccoci arrivati al punto centrale: come si toglie lo smalto semipermanente? Ora che avete raggiunto lo strato di colore vero e proprio, è il momento di utilizzare il solvente: la cosa migliore è utilizzarne uno specifico che agisca più in fretta e in modo più efficace ma, in caso di emergenza, andrà bene anche il classico acetone. Prendete del cotone (anche i dischetti struccanti divisi a metà vanno bene), imbevetelo nel solvente, applicatene un po’ su ogni unghia e avvolgetele singolarmente con della carta stagnola.

Per togliere lo smalto semipermanente in modo efficace, l’impacco dovrà restare in posa per almeno 10-15 minuti: un tempo inferiore potrebbe rivelarsi insufficiente e rendere l’operazione inutile mentre una posa troppo lunga rischia di danneggiare le unghie.

Dopo la rimozione

A questo punto, vi basterà rimuovere lo smalto semipermanente con l’aiuto di bastoncini di legno d’arancio perché a quel punto sarà molto morbido e verrà via facilmente. Una volta che lo smalto sarà completamente rimosso (ma non prima!) potete procedere limando e tagliando le unghie come fareste per una normale manicure.

Quando avrete terminato l’operazione, non dimenticate di coccolare unghie e cuticole con un olio, ad esempio l’olio di mandorle, o una crema idratante: dopo l’uso del solvente avranno infatti bisogno di una dose extra di nutrimento!

In questo articolo vi abbiamo dato i nostri consigli su come togliere il semipermanente a casa senza danneggiare o rovinare le vostre unghie. Se fatto una volta ogni tanto, in emergenza, non comporterà alcun problema per la salute e la bellezza delle unghie.

Leggi il nostro blog

Seguici sui social


Nuovi tagli di capelli per il 2020

I tagli di capelli per il 2020 avranno un unico comun denominatore: ispirazione anni Ottanta! Grintosi ma naturali, con ciuffi voluminosi sul davanti e diversi tipi di frangia. Tra nuove tendenze pronte a stupirci e conferme intramontabili, in questo articolo scopriremo tutti i tagli di capelli che faranno tendenza nel 2020. Li abbiamo visti sulle passerelle, al cinema, sui profili social delle influencer e ovviamente ci sono le ispirazioni firmate L’Oreal che come sempre segnano la nostra strada!

Tagli di capelli corti, medi e lunghi per il 2020

Come spesso succede, da una stagione all’altra ci portiamo dietro alcune vecchie conoscenze e incontriamo tanti nuovi trend interessanti. Ecco tutto quello che c’è da sapere sui tagli di capelli corti, medi e lunghi per la prossima stagione.

Tagli di capelli corti: grintosi e vivaci

I tagli di capelli da donna corti avranno un ruolo da protagonisti. Le ispirazioni arrivano direttamente dagli anni Ottanta e avranno uno stile vivace e grintoso, per look che non passeranno inosservati. Il taglio corto per eccellenza sarà lo shag, dall’inglese capelli arruffati, che andava di moda tra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli Ottanta: i capelli sono lunghi sul collo e corti e sfilati sul davanti. Pratico e facile da gestire, lo shag si porta in modo poco costruito, libero e naturale. I tagli di capelli corti saranno i più grintosi e rock della stagione: L’Oreal li dedica alla donna denim, che non ha paura di far vedere il proprio carattere!

Tagli di capelli medi per il 2020

Quando parliamo di tagli di capelli medi, anche nel 2020 il grande protagonista sarà il long bob, una certezza che sembra non passerà di moda tanto presto. Lo vedremo in diverse versioni, più o meno lungo e movimentato ma sempre delicato dietro e scalato in modo netto. Questo è uno dei tagli di capelli più adatto alla frangia, che resta anche lei uno dei must della prossima stagione.

L’asciugatura naturale e l’aggiunta di accessori, prima tra tutti la fascia in perfetto stile anni Ottanta, lo rendono uno dei tagli di capelli per il 2020 più facile da portare: la lunghezza che sfiora la spalla permette di portarlo sia raccolto che libero. Per L’Oreal, la donna che porta questo stile è solare ed energica come l’estate, è la donna Summer.

Tagli di capelli lunghi: le tendenze 2020

Infine, per le donne che cercano prima di tutto la femminilità, L’Oreal propone la sua linea di tagli lunghi dedicata alla donna Sensual. In questo caso le ispirazioni dei tagli di capelli 2020 ci arrivano anche dalla moda: basta dare un’occhiata al look di Jennifer Lopez e di Gigi Hadid per capire che il trend è quello di un taglio lungo spettinato, liscio ma vaporoso, con un volume maggiore sulle radici proprio come si vedeva negli anni Ottanta.

Il taglio lungo prevede una scalatura soft dietro e accentuata davanti per dare movimento al volto, con un contorno leggero e un ciuffo voluminoso sul davanti. Per quanto riguarda lo styling di questi tagli di capelli, la tendenza 2020 è un’asciugatura mossa naturale, un effetto bagnato flessibile e mai rigido.

Insomma, nel 2020 c’è un taglio di capelli perfetto per ogni donna. Nel nostro salone, non abbiamo solo una squadra di professionisti del taglio: ti offriamo anche una consulenza personalizzata per scegliere il taglio perfetto per te in base al tuo carattere, i tuoi gusti e i tuoi lineamenti.

Non vediamo l’ora di poter riaprire il nostro salone e stupirvi con tutte le tendenze per la primavera 2020! Nel frattempo, rimanete aggiornati su tutti i trend hairstyle e makeup del momento e seguite i consigli del nostro staff per prendervi cura di voi anche a casa.

Leggi il nostro blog

Seguici sui social

I tagli di capelli per il 2020 avranno un unico comun denominatore: ispirazione anni Ottanta! Grintosi ma naturali, con ciuffi voluminosi sul davanti e diversi tipi di frangia. Tra nuove tendenze pronte a stupirci e conferme intramontabili, in questo articolo scopriremo tutti i tagli di capelli che faranno tendenza nel 2020. Li abbiamo visti sulle passerelle, al cinema, sui profili social delle influencer e ovviamente ci sono le ispirazioni firmate L’Oreal che come sempre segnano la nostra strada!

Tagli di capelli corti, medi e lunghi per il 2020

Come spesso succede, da una stagione all’altra ci portiamo dietro alcune vecchie conoscenze e incontriamo tanti nuovi trend interessanti. Ecco tutto quello che c’è da sapere sui tagli di capelli corti, medi e lunghi per la prossima stagione.

Tagli di capelli corti: grintosi e vivaci

I tagli di capelli da donna corti avranno un ruolo da protagonisti. Le ispirazioni arrivano direttamente dagli anni Ottanta e avranno uno stile vivace e grintoso, per look che non passeranno inosservati. Il taglio corto per eccellenza sarà lo shag, dall’inglese capelli arruffati, che andava di moda tra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli Ottanta: i capelli sono lunghi sul collo e corti e sfilati sul davanti. Pratico e facile da gestire, lo shag si porta in modo poco costruito, libero e naturale. I tagli di capelli corti saranno i più grintosi e rock della stagione: L’Oreal li dedica alla donna denim, che non ha paura di far vedere il proprio carattere!

Tagli di capelli medi per il 2020

Quando parliamo di tagli di capelli medi, anche nel 2020 il grande protagonista sarà il long bob, una certezza che sembra non passerà di moda tanto presto. Lo vedremo in diverse versioni, più o meno lungo e movimentato ma sempre delicato dietro e scalato in modo netto. Questo è uno dei tagli di capelli più adatto alla frangia, che resta anche lei uno dei must della prossima stagione.

L’asciugatura naturale e l’aggiunta di accessori, prima tra tutti la fascia in perfetto stile anni Ottanta, lo rendono uno dei tagli di capelli per il 2020 più facile da portare: la lunghezza che sfiora la spalla permette di portarlo sia raccolto che libero. Per L’Oreal, la donna che porta questo stile è solare ed energica come l’estate, è la donna Summer.

Tagli di capelli lunghi: le tendenze 2020

Infine, per le donne che cercano prima di tutto la femminilità, L’Oreal propone la sua linea di tagli lunghi dedicata alla donna Sensual. In questo caso le ispirazioni dei tagli di capelli 2020 ci arrivano anche dalla moda: basta dare un’occhiata al look di Jennifer Lopez e di Gigi Hadid per capire che il trend è quello di un taglio lungo spettinato, liscio ma vaporoso, con un volume maggiore sulle radici proprio come si vedeva negli anni Ottanta.

Il taglio lungo prevede una scalatura soft dietro e accentuata davanti per dare movimento al volto, con un contorno leggero e un ciuffo voluminoso sul davanti. Per quanto riguarda lo styling di questi tagli di capelli, la tendenza 2020 è un’asciugatura mossa naturale, un effetto bagnato flessibile e mai rigido.

Insomma, nel 2020 c’è un taglio di capelli perfetto per ogni donna. Nel nostro salone, non abbiamo solo una squadra di professionisti del taglio: ti offriamo anche una consulenza personalizzata per scegliere il taglio perfetto per te in base al tuo carattere, i tuoi gusti e i tuoi lineamenti.

Non vediamo l’ora di poter riaprire il nostro salone e stupirvi con tutte le tendenze per la primavera 2020! Nel frattempo, rimanete aggiornati su tutti i trend hairstyle e makeup del momento e seguite i consigli del nostro staff per prendervi cura di voi anche a casa.

Leggi il nostro blog

Seguici sui social


Anche noi restiamo a casa

Anche noi restiamo a casa

Anche noi restiamo a casa. Pubblichiamo volentieri questa foto di qualche settimana fa per dirvi che il negozio chiude ma la nostra formazione va avanti. Ognuno da casa propria, ma non ci fermiamo: ci aggiorneremo quotidianamente sulle tendenze nel campo dell’hair styling e della bellezza, dedicheremo del tempo alla formazione e quando torneremo vi stupiremo con tantissime novità!

Nel frattempo, continuate a seguirci perché vi terremo aggiornati su trend e ispirazioni del momento: le novità non si fermano!