Cos’è l’armocromia e a cosa serve

A tutte noi è capitato di fare shopping con un’amica e notare, con estremo disappunto, che il rossetto che ci piaceva tanto sta molto meglio a lei che a noi! Probabilmente, c’è di mezzo l’armocromia: non è detto, infatti, che i colori che ci piacciono siano anche quelli che ci donano di più, anzi spesso non è affatto così. L’armocromia è una disciplina che, attraverso lo studio dei colori, permette di trovare una palette in grado di valorizzare la bellezza di ognuna di noi. Questo vale sia per l’abbigliamento che per il make-up che per il colore di capelli.

Ecco qualche consiglio per sfruttare al massimo questa disciplina e imparare a scegliere i colori migliori per noi, quelli in grado di valorizzarci di più.

Che cos’è l’armocromia

Come si intuisce facilmente dal nome, armocromia è una parola composta da due termini: armonia dei colori. Il sistema è stato ideato e sviluppato tra Ottocento e Novecento da Johannes Itten, artista svizzero e docente presso la scuola tedesca Bauhaus School of Art. A partire dagli studi di Itten, oggi l’armocromia viene sfruttata nel mondo dell’estetica per individuare le migliori tonalità in grado di esaltare i colori naturali del viso di ognuna di noi.

Attraverso l’analisi del sottotono e del tono dell’incarnato, si trova una palette di colori: ognuna di queste palette è rappresentata da una stagione.

Le stagioni dell’armocromia

In natura, ogni stagione è caratterizzata da colori ben precisi, che sono stati presi come modello anche nello studio armocromatico. Basta chiudere gli occhi un attimo e pensare all’autunno: la mente si riempirà di colori caldi e avvolgenti come arancione, giallo, marrone. Ogni donna può essere associata, a seconda dei suoi colori dominanti, ad una stagione.

Primavera > incarnato ambrato, capelli chiari, rossi o biondi, occhi azzurri o verdi.
Estate > sottotono freddo, molto chiaro, con capelli biondi, occhi azzurri o verdi, comunque chiari.
Autunno > incarnato ambrato, dorato, capelli castani o biondo scuro, occhi nocciola.
Inverno > sottotono chiaro, capelli castano scuro o neri, occhi chiari oppure scuri.

Quale make up per ogni stagione?

Una volta individuata la vostra stagione, ecco quali sono i colori più adatti a valorizzare il vostro viso, che dovreste utilizzare anche per il make up.

Primavera
Le donne della primavera, possono utilizzare senza timore di sbagliare tutte le tonalità di rosa, verde, viola e rosso, in particolare il corallo è uno dei colori più appropriati. La bellezza delle donne primavera è esaltata dai colori accesi e penalizzata dal nero quindi evita il trucco troppo scuro.

Estate
L’estate, invece, è tempo di colori freddi e chiari: l’azzurro è il colore perfetto per le donne dell’estate, in tutte le sue declinazioni più chiare e più scura. Per le labbra, potete utilizzare il rosso fragola mentre gli occhi, quando volete osare, un bel giallo tenue. Penalizzanti tutte le tonalità troppo accese.

Autunno
I colori della palette autunno sono quelli tipici di questa stagione quindi il giallo, il rosso e l’arancione in tutte le loro sfumature ma anche il marrone, dal più scuro al beige, da utilizzare per occhi e labbra. Ci sono anche i colori freddi, in particolare sono valorizzanti per le donne autunno il blu petrolio e il verde bosco.

Inverno
Infine l’inverno è la stagione dei colori netti, a base fredda, intensi e brillanti. Primi tra tutti il bianco e il nero, da utilizzare per il trucco degli occhi, ma anche il verde e il blu. Per la bocca, via libera al rosso. Da evitare invece tutte le varianti di marrone, l’oro e altri colori a base calda che non esaltano la donna dell’inverno.

Qual è la tua stagione? Vorresti un make up personalizzato in base ai tuoi colori? Contatta le nostre estetiste: ti offriamo una consulenza personalizzata!

Contattaci per la tua consulenza armocromatica
Leggi il nostro blog

Seguici sui social

A tutte noi è capitato di fare shopping con un’amica e notare, con estremo disappunto, che il rossetto che ci piaceva tanto sta molto meglio a lei che a noi! Probabilmente, c’è di mezzo l’armocromia: non è detto, infatti, che i colori che ci piacciono siano anche quelli che ci donano di più, anzi spesso non è affatto così.

L’armocromia è una disciplina che, attraverso lo studio dei colori, permette di trovare una palette in grado di valorizzare la bellezza di ognuna di noi. Questo vale sia per l’abbigliamento che per il make-up che per il colore di capelli.

Ecco qualche consiglio per sfruttare al massimo questa disciplina e imparare a scegliere i colori migliori per noi, quelli in grado di valorizzarci di più.

Che cos’è l’armocromia

Come si intuisce facilmente dal nome, armocromia è una parola composta da due termini: armonia dei colori. Il sistema è stato ideato e sviluppato tra Ottocento e Novecento da Johannes Itten, artista svizzero e docente presso la scuola tedesca Bauhaus School of Art. A partire dagli studi di Itten, oggi l’armocromia viene sfruttata nel mondo dell’estetica per individuare le migliori tonalità in grado di esaltare i colori naturali del viso di ognuna di noi.

Attraverso l’analisi del sottotono e del tono dell’incarnato, si trova una palette di colori: ognuna di queste palette è rappresentata da una stagione.

Le stagioni dell’armocromia

In natura, ogni stagione è caratterizzata da colori ben precisi, che sono stati presi come modello anche nello studio armocromatico. Basta chiudere gli occhi un attimo e pensare all’autunno: la mente si riempirà di colori caldi e avvolgenti come arancione, giallo, marrone. Ogni donna può essere associata, a seconda dei suoi colori dominanti, ad una stagione.

Primavera > incarnato ambrato, capelli chiari, rossi o biondi, occhi azzurri o verdi.
Estate > sottotono freddo, molto chiaro, con capelli biondi, occhi azzurri o verdi, comunque chiari.
Autunno > incarnato ambrato, dorato, capelli castani o biondo scuro, occhi nocciola.
Inverno > sottotono chiaro, capelli castano scuro o neri, occhi chiari oppure scuri.

Quale make up per ogni stagione?

Primavera
Le donne della primavera, possono utilizzare senza timore di sbagliare tutte le tonalità di rosa, verde, viola e rosso, in particolare il corallo è uno dei colori più appropriati. La bellezza delle donne primavera è esaltata dai colori accesi e penalizzata dal nero quindi evita il trucco troppo scuro.

Estate
L’estate, invece, è tempo di colori freddi e chiari: l’azzurro è il colore perfetto per le donne dell’estate, in tutte le sue declinazioni più chiare e più scura. Per le labbra, potete utilizzare il rosso fragola mentre gli occhi, quando volete osare, un bel giallo tenue. Penalizzanti tutte le tonalità troppo accese.

Autunno
I colori della palette autunno sono quelli tipici di questa stagione quindi il giallo, il rosso e l’arancione in tutte le loro sfumature ma anche il marrone, dal più scuro al beige, da utilizzare per occhi e labbra. Ci sono anche i colori freddi, in particolare sono valorizzanti per le donne autunno il blu petrolio e il verde bosco.

Inverno
Infine l’inverno è la stagione dei colori netti, a base fredda, intensi e brillanti. Primi tra tutti il bianco e il nero, da utilizzare per il trucco degli occhi, ma anche il verde e il blu. Per la bocca, via libera al rosso. Da evitare invece tutte le varianti di marrone, l’oro e altri colori a base calda che non esaltano la donna dell’inverno.

Qual è la tua stagione? Vorresti un make up personalizzato in base ai tuoi colori? Contatta le nostre estetiste: ti offriamo una consulenza personalizzata!

Contattaci per la tua consulenza armocromatica
Leggi il nostro blog

Seguici sui social