MA Beauty lab academy tendenze smalti 2020

Colore unghie primavera/estate 2020

Per fortuna è finito il tempo della manicure a casa e possiamo tornare ad avere mani perfette grazie alle nostre estetiste fidate! Con la bella stagione arrivano sempre nuove tendenze: quale sarà il colore delle unghie per la primavera 2020? Parliamo di una stagione che si preannuncia romantica ma anche grintosa, chic ma originale: insomma, ce n’è per tutti i gusti!

I colori delle unghie per la primavera estate 2020 sono perfetti per soddisfare sia le più sobrie e sofisticate che le più vivaci e creative. Ecco quali sono i 5 colori top da provare.

I colori nude, un grande classico

MA Beauty lab academy tendenze smalti nude

Gli smalti nude per le unghie, che sia estate, primavera o inverno, sono un grande classico che non passa mai di moda e che rimarrà protagonista anche nei prossimi mesi. Chic e poco vistoso, è perfetto per chi cerca un look curato e alla moda ma non vuole richiamare l’attenzione in modo eccessivo sulle mani. Potete sceglierlo in qualsiasi sfumatura, sarà sempre appropriato: beige, rosato o sui toni del grigio, l’importante è sceglierlo di una tonalità più chiara o più scura della propria carnagione per renderlo più visibile.

Colore unghie primavera 2020: Classic Blue

MA Beauty lab academy tendenze smalti blu

Non poteva non essere tra i colori unghie top per la primavera 2020, il colore dell’anno firmato Pantone. Stiamo parlando ovviamente del Classic Blue, una tonalità intensa e profonda, che permette di ottenere un look sofisticato ma anche originale, che si fa notare!

In questo caso si tratta di un colore ben preciso, che non ammette sfumature: il Classic Blue è uno e soltanto uno però potete utilizzarlo come colore dominante in una manicure che accosta altri colori complementari, ad esempio il giallo o l’arancione.

Colori estivi unghie: total white

MA Beauty lab academy tendenze smalti white

Un grande ritorno che ogni stagione primavera estate fa la sua comparsa sulle unghie è il bianco. Si tratta infatti della tonalità perfetta per mettere in mostra una tintarella dorata e che quindi resta uno degli smalti più apprezzati in questo periodo. Quest’anno lo troviamo sia lucido che opaco, ma la colorazione più di tendenza è sicuramente il perla: grazie ai suoi innumerevoli riflessi che si esaltano alla luce del sole, renderà le vostre mani protagoniste.

Specialmente se per le vostre unghie utilizzate il gel, nella primavera 2020 il bianco è un colore da provare.

Cinquanta sfumature di rosso!

MA Beauty lab academy tendenze smalti red

Un altro evergreen che non sembra intenzionato a passare di moda tanto presto è il rosso, in tutte le sue sfumature. Non vedremo soltanto il classico rosso acceso, vivido e vibrante, ma anche quello mattone, il bordeaux oppure le tonalità che virano sull’arancione, ad esempio il corallo. Le sfumature più accese, comunque, restano le più appropriate per le unghie di primavera estate perché al sole si accendono di mille riflessi.

Da provare sia sulle unghie corte che su quelle lunghe, trattandosi di un colore classico non si presta alla realizzazione di manicure originali e creative quindi se optate per il rosso lasciatelo l’unico protagonista delle vostre mani.

Colori pastello per le unghie

Specialmente nella stagione più dolce per eccellenza, la primavera, i colori pastello per le unghie sono sempre molto apprezzati. Appariscenti quanto basta, romantiche e floreali, richiamano i colori di questa stagione e possono essere mixate tra loro per una manicure coloratissima!

Inoltre, le tonalità pastello hanno la capacità di slanciare l’unghia quindi sono perfetti per chi le porta molto corte. Giallo, azzurro, verde o rosa pastello, scegliete la vostra nuance preferita oppure utilizzatele tutte per una nail art arcobaleno romantica e originale.

Prenota la tua manicure nel nostro salone di estetica in via dello Statuto, a due passi dalla fermata della tramvia.

Pronta ad avere unghie perfette e coloratissime?
Contattaci per ricevere una consulenza personalizzata

Leggi il nostro blog

Seguici sui social

Per fortuna è finito il tempo della manicure a casa e possiamo tornare ad avere mani perfette grazie alle nostre estetiste fidate! Con la bella stagione arrivano sempre nuove tendenze: quale sarà il colore delle unghie per la primavera 2020? Parliamo di una stagione che si preannuncia romantica ma anche grintosa, chic ma originale: insomma, ce n’è per tutti i gusti!

I colori delle unghie per la primavera estate 2020 sono perfetti per soddisfare sia le più sobrie e sofisticate che le più vivaci e creative. Ecco quali sono i 5 colori top da provare.

I colori nude, un grande classico

MA Beauty lab academy tendenze smalti nude

Gli smalti nude per le unghie, che sia estate, primavera o inverno, sono un grande classico che non passa mai di moda e che rimarrà protagonista anche nei prossimi mesi. Chic e poco vistoso, è perfetto per chi cerca un look curato e alla moda ma non vuole richiamare l’attenzione in modo eccessivo sulle mani. Potete sceglierlo in qualsiasi sfumatura, sarà sempre appropriato: beige, rosato o sui toni del grigio, l’importante è sceglierlo di una tonalità più chiara o più scura della propria carnagione per renderlo più visibile.

Colore unghie primavera 2020: Classic Blue

MA Beauty lab academy tendenze smalti blu

Non poteva non essere tra i colori unghie top per la primavera 2020, il colore dell’anno firmato Pantone. Stiamo parlando ovviamente del Classic Blue, una tonalità intensa e profonda, che permette di ottenere un look sofisticato ma anche originale, che si fa notare!

In questo caso si tratta di un colore ben preciso, che non ammette sfumature: il Classic Blue è uno e soltanto uno però potete utilizzarlo come colore dominante in una manicure che accosta altri colori complementari, ad esempio il giallo o l’arancione.

Colori estivi unghie: total white

MA Beauty lab academy tendenze smalti white

Un grande ritorno che ogni stagione primavera estate fa la sua comparsa sulle unghie è il bianco. Si tratta infatti della tonalità perfetta per mettere in mostra una tintarella dorata e che quindi resta uno degli smalti più apprezzati in questo periodo. Quest’anno lo troviamo sia lucido che opaco, ma la colorazione più di tendenza è sicuramente il perla: grazie ai suoi innumerevoli riflessi che si esaltano alla luce del sole, renderà le vostre mani protagoniste.

Specialmente se per le vostre unghie utilizzate il gel, nella primavera 2020 il bianco è un colore da provare.

Cinquanta sfumature di rosso!

MA Beauty lab academy tendenze smalti red

Un altro evergreen che non sembra intenzionato a passare di moda tanto presto è il rosso, in tutte le sue sfumature. Non vedremo soltanto il classico rosso acceso, vivido e vibrante, ma anche quello mattone, il bordeaux oppure le tonalità che virano sull’arancione, ad esempio il corallo. Le sfumature più accese, comunque, restano le più appropriate per le unghie di primavera estate perché al sole si accendono di mille riflessi.

Da provare sia sulle unghie corte che su quelle lunghe, trattandosi di un colore classico non si presta alla realizzazione di manicure originali e creative quindi se optate per il rosso lasciatelo l’unico protagonista delle vostre mani.

Colori pastello per le unghie

Specialmente nella stagione più dolce per eccellenza, la primavera, i colori pastello per le unghie sono sempre molto apprezzati. Appariscenti quanto basta, romantiche e floreali, richiamano i colori di questa stagione e possono essere mixate tra loro per una manicure coloratissima!

Inoltre, le tonalità pastello hanno la capacità di slanciare l’unghia quindi sono perfetti per chi le porta molto corte. Giallo, azzurro, verde o rosa pastello, scegliete la vostra nuance preferita oppure utilizzatele tutte per una nail art arcobaleno romantica e originale.

Prenota la tua manicure nel nostro salone di estetica in via dello Statuto, a due passi dalla fermata della tramvia.

Pronta ad avere unghie perfette e coloratissime?
Contattaci per ricevere una consulenza personalizzata

Leggi il nostro blog

Seguici sui social


Manicure a casa fai da te: i consigli di Carla

Prenderti cura delle tue unghie a casa non è impossibile, se sai come fare!

Carla, la nostra esperta di nail care, ha realizzato questo video dove passaggio dopo passaggio illustra tutti gli step di una manicure impeccabile, dalla limatura al top coat.

Ti basteranno pochi prodotti che sicuramente hai già a casa, la giusta concentrazione e 15 minuti di tempo (quello non ci manca!).

Ecco come realizzare una manicure a casa fai da te.

Continuate a seguire il nostro blog e i nostri canali social per altri spunti e consigli su come prendervi cura della vostra bellezza e dei vostri capelli anche a casa.

Leggi il nostro blog

Prenderti cura delle tue unghie a casa non è impossibile, se sai come fare!

Carla, la nostra esperta di nail care, ha realizzato questo video dove passaggio dopo passaggio illustra tutti gli step di una manicure impeccabile, dalla limatura al top coat.

Ti basteranno pochi prodotti che sicuramente hai già a casa, la giusta concentrazione e 15 minuti di tempo (quello non ci manca!).

Ecco come realizzare una manicure a casa fai da te.

Continuate a seguire il nostro blog e i nostri canali social per altri spunti e consigli su come prendervi cura della vostra bellezza e dei vostri capelli anche a casa.

Leggi il nostro blog


Idratare la pelle del viso: come fare e perché è importante

Anche adesso che non possiamo uscire di casa e che i centri estetici sono chiusi, non dobbiamo trascurare la nostra bellezza. Idratare la pelle del viso è uno degli step fondamentali per mantenere la pelle elastica, luminosa e morbida: possiamo farlo a casa, ogni giorno, con qualche semplice accorgimento. Di che cosa ha bisogno la vostra pelle? Perché idratare la pelle del viso è così importante? Che differenza c’è tra nutrimento e idratazione?

In questo articolo, tutte le risposte delle nostre estetiste!

Idratare la pelle del viso: a chi serve e perché

Partiamo da un dato fondamentale: siamo fatti per il 70% circa di acqua e, crescendo, la quantità si riduce progressivamente ma rimane una percentuale molto alta. Questo significa che la nostra pelle, per stare bene, ha bisogno di idratazione costante mentre la disidratazione è una delle prime cause di invecchiamento cutaneo. L’aria secca di casa e ufficio, l’esposizione al sole, l’eccessiva detersione ma anche l’assunzione di alcolici e il fumo sono fattori che determinano disidratazione. Una pelle disidratata è una pelle secca, spenta, ruvida, screpolata, arrossata e maggiormente predisposta alla comparsa di rughe e altri segni di invecchiamento. Ecco perché idratare la pelle, non solo del viso ma di tutto il corpo, è fondamentale.

Non importa se avete una pelle secca, grassa o sensibile: l’idratazione ha importanza per qualsiasi tipologia di pelle, sia nei trattamenti periodici che nella routine quotidiana visto che il deposito idrico evapora rapidamente. Da qui la necessità di idratare correttamente l’epidermide per evitare che si impoverisca delle sostanze di cui ha bisogno.

Idratare o nutrire la pelle?

Anche se spesso vengono utilizzati come sinonimi, c’è una bella differenza tra idratare e nutrire la pelle, un po’ come mangiare e bere.

Idratare significa restituire alla pelle l’acqua che ha perso e far sì che quest’acqua venga in qualche modo trattenuta dalla pelle. Ecco spiegato perché idratare la pelle del viso è così importante. Spesso invece si pensa che chi ha la pelle grassa non debba idratarla perché la renderebbe ancora più grassa: in realtà, la pelle grassa produce un eccesso di sebo, non certo un eccesso di acqua e lasciare che si disidrati predispone ad altre problematiche come sensibilità maggiore, colorito spento, rossori.

Con il termine nutrire, invece, si indica un processo ben diverso. Dare nutrimento alla pelle vuol dire restituirle il film lipidico apportando quindi ingredienti oleosi o burrosi. Se nutrire la pelle è essenziale per le pelli secche o mature, non lo è affatto per la pelle grassa che risulterebbe ulteriormente appesantita da un trattamento nutriente. La pelle secca, se non viene nutrita correttamente, sarà soggetta a perdita di tono, sensazione di pelle che “tira”, segni di espressione e colorito spento.

Ora che abbiamo compreso la differenza tra idratare e nutrire la pelle, ecco qualche consiglio direttamente dalle nostre estetiste per provvedere ad una corretta idratazione della pelle anche a casa.

Idratare la pelle del viso a casa: ecco come fare

Anche se al momento non avete la vostra fidata estetista che si prende cura di voi, dovete mantenere il turn over della pelle anche a casa: non dimenticate di lavare accuratamente il viso mattina e sera per una corretta detersione, una volta alla settimana procedete con un peeling casalingo a base di miele, crema per il viso e sale e ogni giorno applicate una crema idratante.

Chi meglio di voi conosce la vostra pelle e le sue esigenze? Idratare la pelle del viso con una qualsiasi crema non andrebbe bene: sceglietene una che risponda alle specifiche esigenze del vostro tipo di pelle e che allo stesso tempo apporti la giusta idratazione.

Inoltre, non dimenticate che idratare la pelle del viso e del corpo è un processo che parte dall’interno: non dimenticare di bere frequentemente durante il giorno e di portare in tavola cibi ad alto contenuto di acqua. Bere i canonici due litri di acqua al giorno, oltre a far bene all’organismo per tanti motivi, aiuta la pelle ad essere elastica e previene la comparsa di rughe e segni d’espressione.

In attesa di rivederci per un trattamento idratante intensivo, vi lasciamo dunque con questi buoni consigli sull’importanza dell’idratazione per la pelle.

Nel frattempo, leggete il nostro blog e seguite i nostri canali social per altri consigli di bellezza.

Leggi il nostro blog

Seguici sui social

Anche adesso che non possiamo uscire di casa e che i centri estetici sono chiusi, non dobbiamo trascurare la nostra bellezza. Idratare la pelle del viso è uno degli step fondamentali per mantenere la pelle elastica, luminosa e morbida: possiamo farlo a casa, ogni giorno, con qualche semplice accorgimento. Di che cosa ha bisogno la vostra pelle? Perché idratare la pelle del viso è così importante? Che differenza c’è tra nutrimento e idratazione?

In questo articolo, tutte le risposte delle nostre estetiste!

Idratare la pelle del viso: a chi serve e perché

Partiamo da un dato fondamentale: siamo fatti per il 70% circa di acqua e, crescendo, la quantità si riduce progressivamente ma rimane una percentuale molto alta. Questo significa che la nostra pelle, per stare bene, ha bisogno di idratazione costante mentre la disidratazione è una delle prime cause di invecchiamento cutaneo. L’aria secca di casa e ufficio, l’esposizione al sole, l’eccessiva detersione ma anche l’assunzione di alcolici e il fumo sono fattori che determinano disidratazione. Una pelle disidratata è una pelle secca, spenta, ruvida, screpolata, arrossata e maggiormente predisposta alla comparsa di rughe e altri segni di invecchiamento. Ecco perché idratare la pelle, non solo del viso ma di tutto il corpo, è fondamentale.

Non importa se avete una pelle secca, grassa o sensibile: l’idratazione ha importanza per qualsiasi tipologia di pelle, sia nei trattamenti periodici che nella routine quotidiana visto che il deposito idrico evapora rapidamente. Da qui la necessità di idratare correttamente l’epidermide per evitare che si impoverisca delle sostanze di cui ha bisogno.

Idratare o nutrire la pelle?

Anche se spesso vengono utilizzati come sinonimi, c’è una bella differenza tra idratare e nutrire la pelle, un po’ come mangiare e bere.

Idratare significa restituire alla pelle l’acqua che ha perso e far sì che quest’acqua venga in qualche modo trattenuta dalla pelle. Ecco spiegato perché idratare la pelle del viso è così importante. Spesso invece si pensa che chi ha la pelle grassa non debba idratarla perché la renderebbe ancora più grassa: in realtà, la pelle grassa produce un eccesso di sebo, non certo un eccesso di acqua e lasciare che si disidrati predispone ad altre problematiche come sensibilità maggiore, colorito spento, rossori.

Con il termine nutrire, invece, si indica un processo ben diverso. Dare nutrimento alla pelle vuol dire restituirle il film lipidico apportando quindi ingredienti oleosi o burrosi. Se nutrire la pelle è essenziale per le pelli secche o mature, non lo è affatto per la pelle grassa che risulterebbe ulteriormente appesantita da un trattamento nutriente. La pelle secca, se non viene nutrita correttamente, sarà soggetta a perdita di tono, sensazione di pelle che “tira”, segni di espressione e colorito spento.

Ora che abbiamo compreso la differenza tra idratare e nutrire la pelle, ecco qualche consiglio direttamente dalle nostre estetiste per provvedere ad una corretta idratazione della pelle anche a casa.

Idratare la pelle del viso a casa: ecco come fare

Anche se al momento non avete la vostra fidata estetista che si prende cura di voi, dovete mantenere il turn over della pelle anche a casa: non dimenticate di lavare accuratamente il viso mattina e sera per una corretta detersione, una volta alla settimana procedete con un peeling casalingo a base di miele, crema per il viso e sale e ogni giorno applicate una crema idratante.

Chi meglio di voi conosce la vostra pelle e le sue esigenze? Idratare la pelle del viso con una qualsiasi crema non andrebbe bene: sceglietene una che risponda alle specifiche esigenze del vostro tipo di pelle e che allo stesso tempo apporti la giusta idratazione.

Inoltre, non dimenticate che idratare la pelle del viso e del corpo è un processo che parte dall’interno: non dimenticare di bere frequentemente durante il giorno e di portare in tavola cibi ad alto contenuto di acqua. Bere i canonici due litri di acqua al giorno, oltre a far bene all’organismo per tanti motivi, aiuta la pelle ad essere elastica e previene la comparsa di rughe e segni d’espressione.

Insomma, le tendenze trucco per la primavera estate 2020 rispondono un po’ a tutti gli stili e a tutti i gusti!

Continua a seguire il nostro blog e i nostri canali social per rimanere aggiornata sulle tendenze hairstyle e make up.

Leggi il nostro blog

Seguici sui social


Tutte le tendenze trucco per la primavera estate 2020

Come sempre, ogni stagione porta con sé nuove tendenze trucco: la primavera estate 2020 sarà certamente un po’ particolare, per il momento non possiamo uscire di casa e ancora non sappiamo come vivremo i mesi estivi ma questo non significa che non possiamo prenderci cura di noi.

E non solo per noi stesse e per i nostri compagni di quarantena. Se stai lavorando da casa avrai diversi impegni da gestire in video chiamata, se hai profili social dovrai tenerli aggiornati e se sei tra i pochi che stanno lavorando devi per forza curare il tuo aspetto. Insomma, è il momento di scoprire quali sono le tendenze trucco per la primavera estate 2020 e cominciare a fare qualche prova di make up.

Dopo l’articolo sui tagli di tendenza per il 2020, ecco la guida della nostre estetiste sul make up di primavera ed estate 2020. Tra colori eccentrici e ispirazioni bon ton, ecco tutto quello che c’è da sapere!

Occhi: trucco per estate e primavera

Gli occhi saranno i protagonisti indiscussi della bella stagione 2020. Cominciamo con un grande classico: l’eyeliner! Il make up di primavera ed estate lo vuole molto spesso, quasi esagerato, a coprire tutta la palpebra in modo perfettamente geometrico. Gli occhi allungati, “a gatta”, saranno il must della stagione.

Accanto a tanto nero, però, serve un po’ di colore. Il make up della primavera sceglie proprio i colori di questa stagione e li mixa tra loro in modo da rendere l’effetto finale molto particolare. I colori pastello, in particolare il lilla, l’azzurro e il rosa pesca, sono perfetti per il trucco di tutti i giorni mentre per le occasioni in cui vogliamo osare un po’ di più saranno perfetti un giallo acceso, un rosa caramella e, soprattutto, il blu elettrico.

Il Classic Blue è il colore Pantone dell’anno e le star lo hanno sfoggiato spesso negli ultimi mesi. Puoi declinarlo come preferisci: smokey eyes, linea netta di matita o di eyeliner, mascara, ombretti in polvere o cremosi… Il blu, in tutte le sue sfumature, è un colore versatile: sta bene a tutte, a chi ha gli occhi chiari e a chi ha gli occhi scuri.

Ma la vera tendenza trucco della primavera estate 2020 sarà la creatività: ora che conosci i colori in voga, divertiti a mixarli per creare make up originali ed estrosi!

Come truccarsi in estate e primavera: le labbra

Il capitolo labbra è sicuramente meno creativo: in questo caso, le parole chiave saranno romanticismo e semplicità. Insomma, un make up estate e primavera molto bon ton, anche per smorzare le tonalità vivaci che utilizzeremo sugli occhi.

I colori di riferimento appartengono alla palette dell’albicocca e della pesca, perfetti per essere portati tutti i giorni e tutto il giorno. Per chi vuole osare un po’ di più, anche il corallo sarà un colore che vedremo molto, a rievocare giardini fioriti e paesaggi estivi.

Un altro grande must tra le tendenze trucco primavera estate 2020 sarà il rossetto rosso effetto velluto, proposto da molti brand in passerella e nelle nuove collezioni make up.

Per chi invece cerca la semplicità più estrema, ecco una buona notizia: le labbra nude hanno spopolato sulle passerelle milanesi e newyorkesi! In questo caso, però, le tue labbra dovranno essere perfette. Non sono ammesse pellicine e screpolature quindi, prima di applicare un balsamo idratante, fai uno scrub delicato per rendere le labbra morbide e vellutate.

Insomma, le tendenze trucco per la primavera estate 2020 rispondono un po’ a tutti gli stili e a tutti i gusti!

Continua a seguire il nostro blog e i nostri canali social per rimanere aggiornata sulle tendenze hairstyle e make up.

Leggi il nostro blog

Seguici sui social

Come sempre, ogni stagione porta con sé nuove tendenze trucco: la primavera estate 2020 sarà certamente un po’ particolare, per il momento non possiamo uscire di casa e ancora non sappiamo come vivremo i mesi estivi ma questo non significa che non possiamo prenderci cura di noi.

E non solo per noi stesse e per i nostri compagni di quarantena. Se stai lavorando da casa avrai diversi impegni da gestire in video chiamata, se hai profili social dovrai tenerli aggiornati e se sei tra i pochi che stanno lavorando devi per forza curare il tuo aspetto. Insomma, è il momento di scoprire quali sono le tendenze trucco per la primavera estate 2020 e cominciare a fare qualche prova di make up.

Dopo l’articolo sui tagli di tendenza per il 2020, ecco la guida della nostre estetiste sul make up di primavera ed estate 2020. Tra colori eccentrici e ispirazioni bon ton, ecco tutto quello che c’è da sapere!

Occhi: trucco per estate e primavera

Gli occhi saranno i protagonisti indiscussi della bella stagione 2020. Cominciamo con un grande classico: l’eyeliner! Il make up di primavera ed estate lo vuole molto spesso, quasi esagerato, a coprire tutta la palpebra in modo perfettamente geometrico. Gli occhi allungati, “a gatta”, saranno il must della stagione.

Accanto a tanto nero, però, serve un po’ di colore. Il make up della primavera sceglie proprio i colori di questa stagione e li mixa tra loro in modo da rendere l’effetto finale molto particolare. I colori pastello, in particolare il lilla, l’azzurro e il rosa pesca, sono perfetti per il trucco di tutti i giorni mentre per le occasioni in cui vogliamo osare un po’ di più saranno perfetti un giallo acceso, un rosa caramella e, soprattutto, il blu elettrico.

Il Classic Blue è il colore Pantone dell’anno e le star lo hanno sfoggiato spesso negli ultimi mesi. Puoi declinarlo come preferisci: smokey eyes, linea netta di matita o di eyeliner, mascara, ombretti in polvere o cremosi… Il blu, in tutte le sue sfumature, è un colore versatile: sta bene a tutte, a chi ha gli occhi chiari e a chi ha gli occhi scuri.

Ma la vera tendenza trucco della primavera estate 2020 sarà la creatività: ora che conosci i colori in voga, divertiti a mixarli per creare make up originali ed estrosi!

Come truccarsi in estate e primavera: le labbra

Il capitolo labbra è sicuramente meno creativo: in questo caso, le parole chiave saranno romanticismo e semplicità. Insomma, un make up estate e primavera molto bon ton, anche per smorzare le tonalità vivaci che utilizzeremo sugli occhi.

I colori di riferimento appartengono alla palette dell’albicocca e della pesca, perfetti per essere portati tutti i giorni e tutto il giorno. Per chi vuole osare un po’ di più, anche il corallo sarà un colore che vedremo molto, a rievocare giardini fioriti e paesaggi estivi.

Un altro grande must tra le tendenze trucco primavera estate 2020 sarà il rossetto rosso effetto velluto, proposto da molti brand in passerella e nelle nuove collezioni make up.

Per chi invece cerca la semplicità più estrema, ecco una buona notizia: le labbra nude hanno spopolato sulle passerelle milanesi e newyorkesi! In questo caso, però, le tue labbra dovranno essere perfette. Non sono ammesse pellicine e screpolature quindi, prima di applicare un balsamo idratante, fai uno scrub delicato per rendere le labbra morbide e vellutate.

Insomma, le tendenze trucco per la primavera estate 2020 rispondono un po’ a tutti gli stili e a tutti i gusti!

Continua a seguire il nostro blog e i nostri canali social per rimanere aggiornata sulle tendenze hairstyle e make up.

Leggi il nostro blog

Seguici sui social


Le vitamine Uniqa arrivano a casa tua: ecco come averle

Le vitamine Uniqa sono uno dei trattamenti must have che offriamo nel nostro salone. Non hanno nulla a che vedere con creme, sieri e altri prodotti di bellezza: le vitamine Uniqa sono trattamenti d’urto che hanno effetti strabilianti su qualsiasi tipo di pelle, basta scegliere quella giusta.

Se sei nostra cliente, sicuramente le conosci già. Sei rimasta senza e non sai come fare? In questo periodo in cui il nostro salone è chiuso, Uniqa ha pensato a te: puoi ordinarle online attraverso una piattaforma dedicata e riceverle direttamente a casa tua. In questo articolo scopriamo come fare, passo dopo passo.

Se invece ancora non le conosci, continua a leggere: ecco tutto quello che devi sapere sulle vitamine Uniqa!

Vitamine Uniqa per la tua pelle: cosa sono e a cosa servono?

La linea di vitamine Uniqa è letteralmente unica!

Si tratta di vitamine purissime, senza l’aggiunta di acqua, profumi, coloranti o qualsiasi altra sostanza, vendute in formato monodose per essere applicate sul viso ma anche su mani e décolleté. Applicate direttamente sulla pelle, le vitamine sono fino a venti volte più efficaci rispetto agli altri trattamenti che combattono inestetismi e invecchiamento cutaneo.

La tipologia di vitamina si sceglie in base alla propria tipologia di pelle ma, per potenziarne gli effetti, è possibile anche utilizzarne due o tre in sinergia. Efficaci e semplici da utilizzare grazie al formato monodose, sono un trattamento innovativo nato con l’obiettivo di valorizzare la bellezza naturale di ogni donna.

Ecco qualche esempio.

Vitamina E. Antiossidante, emolliente e idratante, contrasta l’azione dei radicali liberi e rallenta l’invecchiamento cutaneo.

Vitamina C. Protegge dai danni provocati dai raggi UV, attenua le macchie, previene le rughe e rende elastica la pelle stimolando la produzione di collagene.

Vitamina A. Ha un’azione esfoliante che favorisce il rinnovamento della pelle, ideale per normalizzare pelli acneiche e per attenuare le rughe marcate.

Come ordinare le vitamine Uniqa e riceverle a casa

In questo periodo in cui il nostro salone è chiuso, Uniqa consente di ordinare le vitamine online e riceverle direttamente a casa. Farlo è semplicissimo.

  1. Vai sul sito https://www.donnauniqa.com/
  2. Registrati utilizzando Facebook oppure inserendo la tua mail. In questo caso riceverai una mail di conferma nella tua casella di posta e dovrai cliccare sul link di conferma.
  3. Scegli una password, clicca sul pulsante “Clicca qui per completare il profilo” e inserisci i tuoi dati: serviranno per ricevere i prodotti a casa.
  4. Nello spazio “Centro di riferimento” dovrai inserire MA Beauty Lab Academy: per farlo, clicca sul pulsante rosa sulla destra “Clicca per selezionare il centro estetico”, inserire il tuo indirizzo e selezionare MA Beauty Lab Academy dall’elenco che apparirà. In questo modo ti riserveremo degli ulteriori sconti e promozioni quando il salone riaprirà.
  5. Solo quando avrai inserito tutti i dati, clicca su “Salva le modifiche”.
  6. A questo punto clicca sul pulsante “Clicca qui per lo shopping online” e prosegui.
  7. Vai avanti e comincia a scegliere i prodotti che vuoi acquistare: ad ogni numero corrisponde un prodotto.
  8. Per ogni prodotto che vuoi acquistare, clicca sul +.
  9. Una volta che hai messo nel carrello tutti i prodotti che desideri acquistare, clicca sul carrello in alto a destra: si aprirà il riepilogo di quello che hai nel carrello e l’importo complessivo.
  10. Prosegui con l’acquisto inserendo i dati di pagamento e le altre informazioni richieste. Puoi pagare anche in contrassegno se preferisci non anticipare soldi.
  11. Una volta confermato l’acquisto, devi solo aspettare di ricevere le tue vitamine Uniqa a casa.

Se hai dei problemi durante l’acquisto o hai bisogno di qualche informazione, Uniqa ti mette a disposizione anche un servizio di assistenza.

Puoi chiamare il numero 3312245711 oppure 3394303671 dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 17.30. In alternativa, puoi inviare una mail all’indirizzo ordinidonnauniqa@peaitalia.it: riceverai una risposta prima possibile.

La tua pelle ti ringrazierà!

Vorresti saperne di più su quale vitamina è adatta a te? Vuoi conoscere tutti i prodotti della linea?

Seguici sui social

Le vitamine Uniqa sono uno dei trattamenti must have che offriamo nel nostro salone. Non hanno nulla a che vedere con creme, sieri e altri prodotti di bellezza: le vitamine Uniqa sono trattamenti d’urto che hanno effetti strabilianti su qualsiasi tipo di pelle, basta scegliere quella giusta.

Se sei nostra cliente, sicuramente le conosci già. Sei rimasta senza e non sai come fare? In questo periodo in cui il nostro salone è chiuso, Uniqa ha pensato a te: puoi ordinarle online attraverso una piattaforma dedicata e riceverle direttamente a casa tua. In questo articolo scopriamo come fare, passo dopo passo.

Se invece ancora non le conosci, continua a leggere: ecco tutto quello che devi sapere sulle vitamine Uniqa!

Vitamine Uniqa per la tua pelle: cosa sono e a cosa servono?

La linea di vitamine Uniqa è letteralmente unica!

Si tratta di vitamine purissime, senza l’aggiunta di acqua, profumi, coloranti o qualsiasi altra sostanza, vendute in formato monodose per essere applicate sul viso ma anche su mani e décolleté. Applicate direttamente sulla pelle, le vitamine sono fino a venti volte più efficaci rispetto agli altri trattamenti che combattono inestetismi e invecchiamento cutaneo.

La tipologia di vitamina si sceglie in base alla propria tipologia di pelle ma, per potenziarne gli effetti, è possibile anche utilizzarne due o tre in sinergia. Efficaci e semplici da utilizzare grazie al formato monodose, sono un trattamento innovativo nato con l’obiettivo di valorizzare la bellezza naturale di ogni donna.

Ecco qualche esempio.

Vitamina E. Antiossidante, emolliente e idratante, contrasta l’azione dei radicali liberi e rallenta l’invecchiamento cutaneo.

Vitamina C. Protegge dai danni provocati dai raggi UV, attenua le macchie, previene le rughe e rende elastica la pelle stimolando la produzione di collagene.

Vitamina A. Ha un’azione esfoliante che favorisce il rinnovamento della pelle, ideale per normalizzare pelli acneiche e per attenuare le rughe marcate.

Come ordinare le vitamine Uniqa e riceverle a casa

In questo periodo in cui il nostro salone è chiuso, Uniqa consente di ordinare le vitamine online e riceverle direttamente a casa. Farlo è semplicissimo.

  1. Vai sul sito https://www.donnauniqa.com/
  2. Registrati utilizzando Facebook oppure inserendo la tua mail. In questo caso riceverai una mail di conferma nella tua casella di posta e dovrai cliccare sul link di conferma.
  3. Scegli una password, clicca sul pulsante “Clicca qui per completare il profilo” e inserisci i tuoi dati: serviranno per ricevere i prodotti a casa.
  4. Nello spazio “Centro di riferimento” dovrai inserire MA Beauty Lab Academy: per farlo, clicca sul pulsante rosa sulla destra “Clicca per selezionare il centro estetico”, inserire il tuo indirizzo e selezionare MA Beauty Lab Academy dall’elenco che apparirà. In questo modo ti riserveremo degli ulteriori sconti e promozioni quando il salone riaprirà.
  5. Solo quando avrai inserito tutti i dati, clicca su “Salva le modifiche”.
  6. A questo punto clicca sul pulsante “Clicca qui per lo shopping online” e prosegui.
  7. Vai avanti e comincia a scegliere i prodotti che vuoi acquistare: ad ogni numero corrisponde un prodotto.
  8. Per ogni prodotto che vuoi acquistare, clicca sul +.
  9. Una volta che hai messo nel carrello tutti i prodotti che desideri acquistare, clicca sul carrello in alto a destra: si aprirà il riepilogo di quello che hai nel carrello e l’importo complessivo.
  10. Prosegui con l’acquisto inserendo i dati di pagamento e le altre informazioni richieste. Puoi pagare anche in contrassegno se preferisci non anticipare soldi.
  11. Una volta confermato l’acquisto, devi solo aspettare di ricevere le tue vitamine Uniqa a casa.

Se hai dei problemi durante l’acquisto o hai bisogno di qualche informazione, Uniqa ti mette a disposizione anche un servizio di assistenza.

Puoi chiamare il numero 3312245711 oppure 3394303671 dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 17.30. In alternativa, puoi inviare una mail all’indirizzo ordinidonnauniqa@peaitalia.it: riceverai una risposta prima possibile.

La tua pelle ti ringrazierà!

Vai sul sito

Vorresti saperne di più su quale vitamina è adatta a te? Vuoi conoscere tutti i prodotti della linea?

Seguici sui social


Togliere smalto semipermanente a casa

In questi giorni in cui siamo tutti costretti a casa, per alcune di noi si pone un grosso problema: come togliere lo smalto semipermanente senza l’aiuto della vostra fidata estetista? Le donne che utilizzano questa tecnica ne sono praticamente dipendenti: guardarsi le mani e pensare solo a quanto sono belle è una sensazione decisamente piacevole!

Il problema è che, passate due settimane, arriva il momento di rimuovere lo smalto semipermanente e, se finora bastava recarsi in salone e affidarsi alla professionalità del nostro team, adesso dovrete farlo da sole a casa. Niente paura, però, perché con i consigli delle nostre Carla, Carolina, Claudia e Valentina riuscirete a togliere lo smalto semipermanente in soli 3 passaggi e senza danni per le vostre unghie.

La lima giusta per togliere il semipermanente

Il primo passaggio, e quello più difficile, è rimuovere il sigillo, ovvero la parte finale, con una lima. Dovrete essere molto delicate per evitare di danneggiare e graffiare l’unghia sottostante: lo scopo di questo primo step è infatti solo quello di eliminare lo strato più superficiale, quello lucido. Strofinate brevemente per rimuovere lo strato superiore.

Fondamentale è però avere la strumentazione giusta: la lima per togliere il semipermanente deve essere a lama fine per ottenere un buon risultato.

Togliere smalto semipermanente

Eccoci arrivati al punto centrale: come si toglie lo smalto semipermanente? Ora che avete raggiunto lo strato di colore vero e proprio, è il momento di utilizzare il solvente: la cosa migliore è utilizzarne uno specifico che agisca più in fretta e in modo più efficace ma, in caso di emergenza, andrà bene anche il classico acetone. Prendete del cotone (anche i dischetti struccanti divisi a metà vanno bene), imbevetelo nel solvente, applicatene un po’ su ogni unghia e avvolgetele singolarmente con della carta stagnola.

Per togliere lo smalto semipermanente in modo efficace, l’impacco dovrà restare in posa per almeno 10-15 minuti: un tempo inferiore potrebbe rivelarsi insufficiente e rendere l’operazione inutile mentre una posa troppo lunga rischia di danneggiare le unghie.

Dopo la rimozione

A questo punto, vi basterà rimuovere lo smalto semipermanente con l’aiuto di bastoncini di legno d’arancio perché a quel punto sarà molto morbido e verrà via facilmente. Una volta che lo smalto sarà completamente rimosso (ma non prima!) potete procedere limando e tagliando le unghie come fareste per una normale manicure.

Quando avrete terminato l’operazione, non dimenticate di coccolare unghie e cuticole con un olio, ad esempio l’olio di mandorle, o una crema idratante: dopo l’uso del solvente avranno infatti bisogno di una dose extra di nutrimento!

In questo articolo vi abbiamo dato i nostri consigli su come togliere il semipermanente a casa senza danneggiare o rovinare le vostre unghie. Se fatto una volta ogni tanto, in emergenza, non comporterà alcun problema per la salute e la bellezza delle unghie.

Non vediamo l’ora di potervi vedere in salone per un trattamento speciale per le vostre unghie!

Nel frattempo, continuate a seguire i nostri consigli su blog e social.

Leggi il nostro blog

Seguici sui social

In questi giorni in cui siamo tutti costretti a casa, per alcune di noi si pone un grosso problema: come togliere lo smalto semipermanente senza l’aiuto della vostra fidata estetista? Le donne che utilizzano questa tecnica ne sono praticamente dipendenti: guardarsi le mani e pensare solo a quanto sono belle è una sensazione decisamente piacevole!

Il problema è che, passate due settimane, arriva il momento di rimuovere lo smalto semipermanente e, se finora bastava recarsi in salone e affidarsi alla professionalità del nostro team, adesso dovrete farlo da sole a casa. Niente paura, però, perché con i consigli della nostra … riuscirete a togliere lo smalto semipermanente in soli 3 passaggi e senza danni per le vostre unghie.

La lima giusta per togliere il semipermanente

Il primo passaggio, e quello più difficile, è rimuovere il sigillo, ovvero la parte finale, con una lima. Dovrete essere molto delicate per evitare di danneggiare e graffiare l’unghia sottostante: lo scopo di questo primo step è infatti solo quello di eliminare lo strato più superficiale, quello lucido. Strofinate brevemente per rimuovere lo strato superiore.

Fondamentale è però avere la strumentazione giusta: la lima per togliere il semipermanente deve essere a lama fine per ottenere un buon risultato.

Togliere smalto semipermanente

Eccoci arrivati al punto centrale: come si toglie lo smalto semipermanente? Ora che avete raggiunto lo strato di colore vero e proprio, è il momento di utilizzare il solvente: la cosa migliore è utilizzarne uno specifico che agisca più in fretta e in modo più efficace ma, in caso di emergenza, andrà bene anche il classico acetone. Prendete del cotone (anche i dischetti struccanti divisi a metà vanno bene), imbevetelo nel solvente, applicatene un po’ su ogni unghia e avvolgetele singolarmente con della carta stagnola.

Per togliere lo smalto semipermanente in modo efficace, l’impacco dovrà restare in posa per almeno 10-15 minuti: un tempo inferiore potrebbe rivelarsi insufficiente e rendere l’operazione inutile mentre una posa troppo lunga rischia di danneggiare le unghie.

Dopo la rimozione

A questo punto, vi basterà rimuovere lo smalto semipermanente con l’aiuto di bastoncini di legno d’arancio perché a quel punto sarà molto morbido e verrà via facilmente. Una volta che lo smalto sarà completamente rimosso (ma non prima!) potete procedere limando e tagliando le unghie come fareste per una normale manicure.

Quando avrete terminato l’operazione, non dimenticate di coccolare unghie e cuticole con un olio, ad esempio l’olio di mandorle, o una crema idratante: dopo l’uso del solvente avranno infatti bisogno di una dose extra di nutrimento!

In questo articolo vi abbiamo dato i nostri consigli su come togliere il semipermanente a casa senza danneggiare o rovinare le vostre unghie. Se fatto una volta ogni tanto, in emergenza, non comporterà alcun problema per la salute e la bellezza delle unghie.

Leggi il nostro blog

Seguici sui social


Anche noi restiamo a casa

Anche noi restiamo a casa

Anche noi restiamo a casa. Pubblichiamo volentieri questa foto di qualche settimana fa per dirvi che il negozio chiude ma la nostra formazione va avanti. Ognuno da casa propria, ma non ci fermiamo: ci aggiorneremo quotidianamente sulle tendenze nel campo dell’hair styling e della bellezza, dedicheremo del tempo alla formazione e quando torneremo vi stupiremo con tantissime novità!

Nel frattempo, continuate a seguirci perché vi terremo aggiornati su trend e ispirazioni del momento: le novità non si fermano!


Promo Febbraio

In promozione solo per febbraio

Ecco i pacchetti estetica che abbiamo pensato per te

TRATTAMENTO VISO INVERNO
EFFETTO ANTI-AGE
TRATTAMENTO AHA

Combinazione di acido glicolico (esfoliante)
e acido ialuronico (rimpolpante)

LAMINAZIONE CIGLIA

Trattamento permanente ciglia
effetto mascara, waterproof.

DERMOPIGMENTAZIONE

Make up permanente
(sopracciglia, labbra e occhi)

Febbraio è il momento giusto per prenderti cura di te. Nel mese degli innamorati, scegli di volerti bene con un trattamento di estetica professionale. Abbiamo pensato per te tre pacchetti speciali che avranno un prezzo speciale solo per questo mese.

Per chi vuole dedicare una cura particolare alla propria pelle, il trattamento viso inverno che combina acido glicolico per esfoliare e acido ialuronico per rimpolpare. L’effetto è un viso più luminoso, tonico ed elastico. Per chi invece ama la propria bellezza e vuole essere sempre perfetta, l’ideale sono i trattamenti di laminazione ciglia, per un effetto mascara permanente, e la dermopigmentazione, il makeup permanente che possiamo realizzare su sopracciglia, labbra e occhi.

Scegli il trattamento che fa per te e prenota subito il tuo appuntamento nei nostri saloni di Firenze o San Giovanni Valdarno.


cura delle unghie

Cura delle unghie: smalto semi permanente o gel?

La cura delle unghie, da sempre un canone estetico

Sin dai tempi più remoti, la cura delle unghie è stata considerata un canone estetico di grande rilevanza, anche se allora era solitamente riservato alle donne appartenenti alle classi più abbienti, sia perché esse non dovevano svolgere alcun lavoro manuale, sia per sottolineare l’appartenenza alla più agiate ed influenti della popolazione.

Oggi, invece, la cura delle unghie è un canone estetico alla portata di ogni donna e sottolinea semplicemente la cura delle proprie mani.

Naturalmente il bisogno di curare le unghie non nasce solo da esigenze estetiche, ma anche da tutta una serie di problemi e patologie vere e proprie che possono affliggerle.

Infatti, si passa da cattive abitudini o vizi derivanti da ansia o stress come, ad esempio, l’atto di mangiarsi le unghie, a difetti congeniti come le unghie clubbing, che determinano un insolito grado di curvatura dell’unghia ed il contemporaneo ingrandimento o ingrossamento della punta delle dita.

Questo può portare a micosi batteriche o fungine, infezioni vere e proprie che causano alterazioni e danneggiamenti dell’unghia, rendendola sgradevole alla vista, oltre a richiedere un trattamento farmacologico più o meno lungo.

Per ovviare a tutto ciò, esistono metodi e strumenti che consentono di mascherare, se non di eliminare del tutto, gli inestetismi delle unghie.

Differenza tra smalto semipermanente e ricostruzione in gel.

Lo smalto semipermanente ha l’aspetto di uno smalto normale, ma conferisce maggiore resistenza alle unghie ed aiuta a farle crescere; la sua durata varia dalle due alle tre settimane. Non si rovina, né viene danneggiato (a differenza dello smalto normale) dalle normali attività manuali quotidiane che svolgiamo.

La sua applicazione è semplice, veloce ed economica e un ulteriore vantaggio è dato dalla facilità con cui questo smalto può essere rimosso.

Lo smalto semipermanente ha ormai sostituito quasi del tutto lo smalto normale ed è particolarmente indicato per coloro che desiderano avere mani curate più a lungo e vogliono far allungare le unghie senza ricorrere alla ricostruzione in gel.

La ricostruzione in gel si utilizza, oltre che per motivi meramente estetici, soprattutto in presenza di unghie danneggiate o mangiate, permettendo di allungarle e modellarle praticamente a piacere.

La durata del trattamento può variare dalle tre alle quattro settimane e si effettua con allungamento o copertura direttamente sull’unghia naturale, di cui si può modificare la dimensione, la forma ed il letto, fino a renderla perfetta.

Questo procedimento è disponibile in due varianti: monofasica, che racchiude i tre prodotti necessari (base, costruttore e sigillante) in uno solo, e trifasica, che richiede un tipo di gel diverso per ogni prodotto.

La ricostruzione in gel necessita di uno studio maggiore delle caratteristiche dell’unghia ed è più costosa e complicata da rimuovere, in quanto richiede l’uso di strumenti quali lime 180 e frese.

Vieni in salone per scoprire i nostri trattamenti!


Pelle secca o disidratata

Pelle secca o disidratata? Scopri le vitamine per il viso

Nel corso della stagione invernale, la pelle del viso può andare incontro a dei fastidiosi problemi causati dagli elementi atmosferici (vento, neve, gelo) e dagli sbalzi termici (caldo all’interno, freddo fuori), che possono aumentarne il livello di disidratazione rendendola secca.

La secchezza della pelle ha come conseguenza immediata innanzitutto la riduzione del suo naturale livello di elasticità, il che la rende delicata, sottile, fragile e più rugosa di quanto non sarebbe normalmente.

Ciò avviene a causa della maggiore disidratazione cutanea, dovuta allo scarso contenuto d’acqua a livello superficiale o nel derma, dove le cellule hanno un minor grado di ritenzione idrica di quanto dovrebbero.

Che fare per ovviare a questi problemi?

Il primo consiglio da seguire è quello di struccarsi tutte le sere delicatamente, con mousse ed acque micellari, accompagnandole con un leggero massaggio del viso.

Inoltre, per mantenere il giusto grado di benessere ed elasticità cutanea, è buona norma utilizzare trattamenti viso ricchi di agenti idratanti ed in grado di apportare lipidi, quali acido ialuronico, vitamine e collagene, massaggiando bene la pelle del viso e del collo per far penetrare bene il prodotto.

Anche il contorno occhi deve essere oggetto di cure particolari, soprattutto la sera prima di coricarsi, utilizzando un prodotto specifico che contrasti la secchezza e le rughe.

In questi casi, il trattamento da adottare si basa su prodotti ricchi di vitamina E, che migliora l’idratazione epidermica trattenendo l’acqua negli strati cutanei e svolge un’azione antiossidante che contrasta quella di invecchiamento causata dai radicali liberi, lasciando la pelle protetta, nutrita, idratata e vellutata.

Se si abbina la vitamina E alle vitamine A e C, si ottiene un potenziamento ed un prolungamento dell’azione antiossidante di contrasto dei radicali liberi.

Un altro prodotto fondamentale per il contrasto della pelle secca è l’acido ialuronico, che la protegge permettendole di mantenere le sue proprie caratteristiche di elasticità, resistenza ed idratazione.

I trattamenti vitaminici ed a base di acido ialuronico che noi utilizziamo sono le versioni monodose Uniqua, studiate appositamente per nutrire la pelle del viso con le sostanze di cui ha bisogno nella loro forma più pura e senza l’aggiunta di sostanze chimiche che, spesso, sono causa di allergie ed irritazioni quali, ad esempio, coloranti, profumi e parabeni.

Ogni monodose contiene 1 ml di vitamina o acido ialuronico, è facile da trasportare (anche in viaggio), è altrettanto facile da applicare, è igienica, sicura ed elimina sia gli sprechi, sia l’utilizzo di sostanze non biodegradabili