cura delle unghie

Cura delle unghie: smalto semi permanente o gel?

La cura delle unghie, da sempre un canone estetico

Sin dai tempi più remoti, la cura delle unghie è stata considerata un canone estetico di grande rilevanza, anche se allora era solitamente riservato alle donne appartenenti alle classi più abbienti, sia perché esse non dovevano svolgere alcun lavoro manuale, sia per sottolineare l’appartenenza alla più agiate ed influenti della popolazione.

Oggi, invece, la cura delle unghie è un canone estetico alla portata di ogni donna e sottolinea semplicemente la cura delle proprie mani.

Naturalmente il bisogno di curare le unghie non nasce solo da esigenze estetiche, ma anche da tutta una serie di problemi e patologie vere e proprie che possono affliggerle.

Infatti, si passa da cattive abitudini o vizi derivanti da ansia o stress come, ad esempio, l’atto di mangiarsi le unghie, a difetti congeniti come le unghie clubbing, che determinano un insolito grado di curvatura dell’unghia ed il contemporaneo ingrandimento o ingrossamento della punta delle dita.

Questo può portare a micosi batteriche o fungine, infezioni vere e proprie che causano alterazioni e danneggiamenti dell’unghia, rendendola sgradevole alla vista, oltre a richiedere un trattamento farmacologico più o meno lungo.

Per ovviare a tutto ciò, esistono metodi e strumenti che consentono di mascherare, se non di eliminare del tutto, gli inestetismi delle unghie.

Differenza tra smalto semipermanente e ricostruzione in gel.

Lo smalto semipermanente ha l’aspetto di uno smalto normale, ma conferisce maggiore resistenza alle unghie ed aiuta a farle crescere; la sua durata varia dalle due alle tre settimane. Non si rovina, né viene danneggiato (a differenza dello smalto normale) dalle normali attività manuali quotidiane che svolgiamo.

La sua applicazione è semplice, veloce ed economica e un ulteriore vantaggio è dato dalla facilità con cui questo smalto può essere rimosso.

Lo smalto semipermanente ha ormai sostituito quasi del tutto lo smalto normale ed è particolarmente indicato per coloro che desiderano avere mani curate più a lungo e vogliono far allungare le unghie senza ricorrere alla ricostruzione in gel.

La ricostruzione in gel si utilizza, oltre che per motivi meramente estetici, soprattutto in presenza di unghie danneggiate o mangiate, permettendo di allungarle e modellarle praticamente a piacere.

La durata del trattamento può variare dalle tre alle quattro settimane e si effettua con allungamento o copertura direttamente sull’unghia naturale, di cui si può modificare la dimensione, la forma ed il letto, fino a renderla perfetta.

Questo procedimento è disponibile in due varianti: monofasica, che racchiude i tre prodotti necessari (base, costruttore e sigillante) in uno solo, e trifasica, che richiede un tipo di gel diverso per ogni prodotto.

La ricostruzione in gel necessita di uno studio maggiore delle caratteristiche dell’unghia ed è più costosa e complicata da rimuovere, in quanto richiede l’uso di strumenti quali lime 180 e frese.

Vieni in salone per scoprire i nostri trattamenti!


Pelle secca o disidratata

Pelle secca o disidratata? Scopri le vitamine per il viso

Nel corso della stagione invernale, la pelle del viso può andare incontro a dei fastidiosi problemi causati dagli elementi atmosferici (vento, neve, gelo) e dagli sbalzi termici (caldo all’interno, freddo fuori), che possono aumentarne il livello di disidratazione rendendola secca.

La secchezza della pelle ha come conseguenza immediata innanzitutto la riduzione del suo naturale livello di elasticità, il che la rende delicata, sottile, fragile e più rugosa di quanto non sarebbe normalmente.

Ciò avviene a causa della maggiore disidratazione cutanea, dovuta allo scarso contenuto d’acqua a livello superficiale o nel derma, dove le cellule hanno un minor grado di ritenzione idrica di quanto dovrebbero.

Che fare per ovviare a questi problemi?

Il primo consiglio da seguire è quello di struccarsi tutte le sere delicatamente, con mousse ed acque micellari, accompagnandole con un leggero massaggio del viso.

Inoltre, per mantenere il giusto grado di benessere ed elasticità cutanea, è buona norma utilizzare trattamenti viso ricchi di agenti idratanti ed in grado di apportare lipidi, quali acido ialuronico, vitamine e collagene, massaggiando bene la pelle del viso e del collo per far penetrare bene il prodotto.

Anche il contorno occhi deve essere oggetto di cure particolari, soprattutto la sera prima di coricarsi, utilizzando un prodotto specifico che contrasti la secchezza e le rughe.

In questi casi, il trattamento da adottare si basa su prodotti ricchi di vitamina E, che migliora l’idratazione epidermica trattenendo l’acqua negli strati cutanei e svolge un’azione antiossidante che contrasta quella di invecchiamento causata dai radicali liberi, lasciando la pelle protetta, nutrita, idratata e vellutata.

Se si abbina la vitamina E alle vitamine A e C, si ottiene un potenziamento ed un prolungamento dell’azione antiossidante di contrasto dei radicali liberi.

Un altro prodotto fondamentale per il contrasto della pelle secca è l’acido ialuronico, che la protegge permettendole di mantenere le sue proprie caratteristiche di elasticità, resistenza ed idratazione.

I trattamenti vitaminici ed a base di acido ialuronico che noi utilizziamo sono le versioni monodose Uniqua, studiate appositamente per nutrire la pelle del viso con le sostanze di cui ha bisogno nella loro forma più pura e senza l’aggiunta di sostanze chimiche che, spesso, sono causa di allergie ed irritazioni quali, ad esempio, coloranti, profumi e parabeni.

Ogni monodose contiene 1 ml di vitamina o acido ialuronico, è facile da trasportare (anche in viaggio), è altrettanto facile da applicare, è igienica, sicura ed elimina sia gli sprechi, sia l’utilizzo di sostanze non biodegradabili


tendenze unghie autunno inverno 2018-2019

6 tendenze unghie autunno/inverno 2018-2019

Le tendenze unghie autunno/inverno 2018-2019 sono ricche di caratteristiche audaci e creative, in grado di elevare qualsiasi look.

Nelle passerelle autunnali del 2018 a New York, Londra, Milano e Parigi hanno sfilato meravigliose nail art, che hanno spaziato dalle avanguardie alle più raffinate e chic.

La nail art è un’affascinante continuazione della moda sulle dita, ecco qualche ispirazione per abbellire le mani durante le stagioni fredde.

Unghie corte e poco squadrate

Le stagioni precedenti hanno visto unghie lunghe ed eccessive, con lo scopo di mostrare grandi disegni e decorazioni. Questo autunno invece preferisce unghie più corte, con lunghezze medie, dotate di punte lisce e ovali o squadrate appena.

Dai toni moody

Con l’arrivo dei mesi più freddi i colori diventano sempre più cupi. Le tendenze delle unghie autunno/ inverno 2018-2019 hanno abbracciato il lato autentico dell’autunno, offrendo una miriade di colori scuri per smalti autunnali da poter indossare praticamente con qualsiasi outfit.

Metalliche e futuristiche

I metallizzati di tutte le sfumature stanno ottenendo molto successo in questa stagione, che strizza l’occhio all’oro rosa. Dai toni gioiello Più il Natale si avvicina più la manicure ricca, raffinata e un po’ mistica dai toni gioiello e scintillanti fa da padrone.

Glitterate

In questa stagione si può affermare con orgoglio che le unghie glitter sono di tendenza…chi non è attratto da cose scintillanti e ipnotizzanti?

Rosse e ricche

Il rosso è il classico colore delle unghie, ma ogni fashionista sa che le sfumature del rosso variano di stagione in stagione. La tendenza attuale preferisce il rosso ciliegia, vivace ma lucido.