Anche adesso che non possiamo uscire di casa e che i centri estetici sono chiusi, non dobbiamo trascurare la nostra bellezza. Idratare la pelle del viso è uno degli step fondamentali per mantenere la pelle elastica, luminosa e morbida: possiamo farlo a casa, ogni giorno, con qualche semplice accorgimento. Di che cosa ha bisogno la vostra pelle? Perché idratare la pelle del viso è così importante? Che differenza c’è tra nutrimento e idratazione?

In questo articolo, tutte le risposte delle nostre estetiste!

Idratare la pelle del viso: a chi serve e perché

Partiamo da un dato fondamentale: siamo fatti per il 70% circa di acqua e, crescendo, la quantità si riduce progressivamente ma rimane una percentuale molto alta. Questo significa che la nostra pelle, per stare bene, ha bisogno di idratazione costante mentre la disidratazione è una delle prime cause di invecchiamento cutaneo. L’aria secca di casa e ufficio, l’esposizione al sole, l’eccessiva detersione ma anche l’assunzione di alcolici e il fumo sono fattori che determinano disidratazione. Una pelle disidratata è una pelle secca, spenta, ruvida, screpolata, arrossata e maggiormente predisposta alla comparsa di rughe e altri segni di invecchiamento. Ecco perché idratare la pelle, non solo del viso ma di tutto il corpo, è fondamentale.

Non importa se avete una pelle secca, grassa o sensibile: l’idratazione ha importanza per qualsiasi tipologia di pelle, sia nei trattamenti periodici che nella routine quotidiana visto che il deposito idrico evapora rapidamente. Da qui la necessità di idratare correttamente l’epidermide per evitare che si impoverisca delle sostanze di cui ha bisogno.

Idratare o nutrire la pelle?

Anche se spesso vengono utilizzati come sinonimi, c’è una bella differenza tra idratare e nutrire la pelle, un po’ come mangiare e bere.

Idratare significa restituire alla pelle l’acqua che ha perso e far sì che quest’acqua venga in qualche modo trattenuta dalla pelle. Ecco spiegato perché idratare la pelle del viso è così importante. Spesso invece si pensa che chi ha la pelle grassa non debba idratarla perché la renderebbe ancora più grassa: in realtà, la pelle grassa produce un eccesso di sebo, non certo un eccesso di acqua e lasciare che si disidrati predispone ad altre problematiche come sensibilità maggiore, colorito spento, rossori.

Con il termine nutrire, invece, si indica un processo ben diverso. Dare nutrimento alla pelle vuol dire restituirle il film lipidico apportando quindi ingredienti oleosi o burrosi. Se nutrire la pelle è essenziale per le pelli secche o mature, non lo è affatto per la pelle grassa che risulterebbe ulteriormente appesantita da un trattamento nutriente. La pelle secca, se non viene nutrita correttamente, sarà soggetta a perdita di tono, sensazione di pelle che “tira”, segni di espressione e colorito spento.

Ora che abbiamo compreso la differenza tra idratare e nutrire la pelle, ecco qualche consiglio direttamente dalle nostre estetiste per provvedere ad una corretta idratazione della pelle anche a casa.

Idratare la pelle del viso a casa: ecco come fare

Anche se al momento non avete la vostra fidata estetista che si prende cura di voi, dovete mantenere il turn over della pelle anche a casa: non dimenticate di lavare accuratamente il viso mattina e sera per una corretta detersione, una volta alla settimana procedete con un peeling casalingo a base di miele, crema per il viso e sale e ogni giorno applicate una crema idratante.

Chi meglio di voi conosce la vostra pelle e le sue esigenze? Idratare la pelle del viso con una qualsiasi crema non andrebbe bene: sceglietene una che risponda alle specifiche esigenze del vostro tipo di pelle e che allo stesso tempo apporti la giusta idratazione.

Inoltre, non dimenticate che idratare la pelle del viso e del corpo è un processo che parte dall’interno: non dimenticare di bere frequentemente durante il giorno e di portare in tavola cibi ad alto contenuto di acqua. Bere i canonici due litri di acqua al giorno, oltre a far bene all’organismo per tanti motivi, aiuta la pelle ad essere elastica e previene la comparsa di rughe e segni d’espressione.

In attesa di rivederci per un trattamento idratante intensivo, vi lasciamo dunque con questi buoni consigli sull’importanza dell’idratazione per la pelle.

Nel frattempo, leggete il nostro blog e seguite i nostri canali social per altri consigli di bellezza.

Leggi il nostro blog

Seguici sui social

Anche adesso che non possiamo uscire di casa e che i centri estetici sono chiusi, non dobbiamo trascurare la nostra bellezza. Idratare la pelle del viso è uno degli step fondamentali per mantenere la pelle elastica, luminosa e morbida: possiamo farlo a casa, ogni giorno, con qualche semplice accorgimento. Di che cosa ha bisogno la vostra pelle? Perché idratare la pelle del viso è così importante? Che differenza c’è tra nutrimento e idratazione?

In questo articolo, tutte le risposte delle nostre estetiste!

Idratare la pelle del viso: a chi serve e perché

Partiamo da un dato fondamentale: siamo fatti per il 70% circa di acqua e, crescendo, la quantità si riduce progressivamente ma rimane una percentuale molto alta. Questo significa che la nostra pelle, per stare bene, ha bisogno di idratazione costante mentre la disidratazione è una delle prime cause di invecchiamento cutaneo. L’aria secca di casa e ufficio, l’esposizione al sole, l’eccessiva detersione ma anche l’assunzione di alcolici e il fumo sono fattori che determinano disidratazione. Una pelle disidratata è una pelle secca, spenta, ruvida, screpolata, arrossata e maggiormente predisposta alla comparsa di rughe e altri segni di invecchiamento. Ecco perché idratare la pelle, non solo del viso ma di tutto il corpo, è fondamentale.

Non importa se avete una pelle secca, grassa o sensibile: l’idratazione ha importanza per qualsiasi tipologia di pelle, sia nei trattamenti periodici che nella routine quotidiana visto che il deposito idrico evapora rapidamente. Da qui la necessità di idratare correttamente l’epidermide per evitare che si impoverisca delle sostanze di cui ha bisogno.

Idratare o nutrire la pelle?

Anche se spesso vengono utilizzati come sinonimi, c’è una bella differenza tra idratare e nutrire la pelle, un po’ come mangiare e bere.

Idratare significa restituire alla pelle l’acqua che ha perso e far sì che quest’acqua venga in qualche modo trattenuta dalla pelle. Ecco spiegato perché idratare la pelle del viso è così importante. Spesso invece si pensa che chi ha la pelle grassa non debba idratarla perché la renderebbe ancora più grassa: in realtà, la pelle grassa produce un eccesso di sebo, non certo un eccesso di acqua e lasciare che si disidrati predispone ad altre problematiche come sensibilità maggiore, colorito spento, rossori.

Con il termine nutrire, invece, si indica un processo ben diverso. Dare nutrimento alla pelle vuol dire restituirle il film lipidico apportando quindi ingredienti oleosi o burrosi. Se nutrire la pelle è essenziale per le pelli secche o mature, non lo è affatto per la pelle grassa che risulterebbe ulteriormente appesantita da un trattamento nutriente. La pelle secca, se non viene nutrita correttamente, sarà soggetta a perdita di tono, sensazione di pelle che “tira”, segni di espressione e colorito spento.

Ora che abbiamo compreso la differenza tra idratare e nutrire la pelle, ecco qualche consiglio direttamente dalle nostre estetiste per provvedere ad una corretta idratazione della pelle anche a casa.

Idratare la pelle del viso a casa: ecco come fare

Anche se al momento non avete la vostra fidata estetista che si prende cura di voi, dovete mantenere il turn over della pelle anche a casa: non dimenticate di lavare accuratamente il viso mattina e sera per una corretta detersione, una volta alla settimana procedete con un peeling casalingo a base di miele, crema per il viso e sale e ogni giorno applicate una crema idratante.

Chi meglio di voi conosce la vostra pelle e le sue esigenze? Idratare la pelle del viso con una qualsiasi crema non andrebbe bene: sceglietene una che risponda alle specifiche esigenze del vostro tipo di pelle e che allo stesso tempo apporti la giusta idratazione.

Inoltre, non dimenticate che idratare la pelle del viso e del corpo è un processo che parte dall’interno: non dimenticare di bere frequentemente durante il giorno e di portare in tavola cibi ad alto contenuto di acqua. Bere i canonici due litri di acqua al giorno, oltre a far bene all’organismo per tanti motivi, aiuta la pelle ad essere elastica e previene la comparsa di rughe e segni d’espressione.

Insomma, le tendenze trucco per la primavera estate 2020 rispondono un po’ a tutti gli stili e a tutti i gusti!

Continua a seguire il nostro blog e i nostri canali social per rimanere aggiornata sulle tendenze hairstyle e make up.

Leggi il nostro blog

Seguici sui social